Scarpette da punta: quando una ballerina è pronta?

Pubblicato il: 30 Marzo 2021

Le scarpette da punta sono il sogno di ogni baby ballerina che entra per la prima volta in una sala da danza, ma anche di molte mamme che sognano di vedere le proprie bimbe volteggiare sulle punte. Questo sogno si andrà presto a scontrare con la realtà del duro lavoro che c’è dietro.

Quando una ballerina è pronta per indossare le scarpette da punta? Sicuramente non c’è un’età standard, ma mai sotto i 10 anni. Questo perché la struttura del piede e dell’articolazione della caviglia è molto esposta ad essere danneggiata in quanto ancora troppo immatura. E’ comunque superfluo stabilire un’età precisa perché molto varia in base agli anni di formazione della ballerina. I muscoli e le articolazioni devono essere assolutamente pronti a poter reggere il peso di tutto il corpo (che dovrà stare perfettamente in equilibrio) sulla punta dei piedi. L’equilibrio di una ballerina dipende da una moltitudine di fattori tra cui la giusta postura e il controllo dei proprio muscoli e del corpo. Viene da sé che tutte queste condizioni non sono gestibili da un giorno all’altro per cui, una ballerina dovrà avere una buona base tecnica prima di affrontare le scarpette da punta.

Ci sono poi ballerine più o meno portate alle scarpette da punta, cioè: non tutti i fisici sono predisposti alla danza, questo lo sappiamo bene, e solo con il lavoro ci si potrà avvicinare sempre di più.

Una volta raggiunti questo desideratissimo controllo dell’equilibrio e la giusta preparazione fisica siamo pronti per mettere le punte.

Questo non vorrà dire che dopo un mese farete le pirouette sulle punte!

Dal momento in cui indosserete per la prima volta le scarpette da punta comincerà un lavoro tutto nuovo (così come anche una fatica tutta nuova!).

Dunque ballerine, non scoraggiatevi e abbiate pazienza! Arriverà il vostro momento e sarà bellissimo.

SE L’ARTICOLO TI E’ PIACIUTO CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI